Di Offerte Formative e Aperture Mentali

Di ritorno dall'attività rambica, seduta più o meno comodamente sull'autobus, leggo questo articolo. A primo acchito, rimango colpita dall'acidità con cui l'autore di cotal pezzo di giornalismo si rivolge ai suoi lettori, a cui non va proprio bene nulla. E Moretti predica bene e razzola male, e le scuole non devono essere chiamate "istituti comprensivi"…

Il Bullo che ti ruba la merenda

Sì, il ragazzo tipicamente più grande e grosso, pluribocciato e fondamentalmente stupido che nei film/fumetti/scegliete-un-supporto-per-la vostra-storia ruba la merenda al debole e gracilino ragazzo intelligente, e, sostanzialmente, gli fa passare una vita d'inferno. Quello lì. Perché il bullo lo fa? O meglio, in funzione di cosa decide che può rubare la merenda al patetico secchioncello…

Capita anche a voi?

Capita anche a voi di ritrovare vecchi conoscenti su Linkedin, di leggere il loro profilo (dopotutto vi hanno pure mandato un invito a far parte della loro cerchia, siamo gentili!) e di ammettere che sembrano affermatissimi e, passatemi l'espressione, cazzutissimi professionisti? Peccato sapere fin troppo bene che in realtà sono delle teste di rapanello con…

Insegnare. Vocazione.

Complice una meravigliosa mail inoltratami da una mia ex professoressa, sto riflettendo sulla "Questione Insegnanti" da qualche giorno. Facendo un piccolo, quanto lacunoso riassunto della faccenda (per ulteriori informazioni, contattate il Signor Google), sembra che il Governo intenda ovviare all'annoso problema degli insegnanti che lavorano poco (le solite cose che sentiamo e quasi sempre diciamo:…

Di Pesi e Misure

Tanto per cambiare, questa sera la famiglia stregonesca ha cenato assieme. Il che è effettivamente più unico che raro, dato che Rambo ha degli orari improponibili... Come gran parte delle volte in cui si verifica questa specie di "miracolo", in ogni caso, al momento sto desiderando che tutto ciò non sia mai avvenuto. Ve ne…

Riflessioni sull’insegnamento

Io sono sempre più convinta che per certi lavori serva una vera e propria vocazione. Bisogna sentire una chiamata, insomma, per fare l'avvocato. E anche il medico. Bisogna sentire una chiamata per fare lo psicologo, l'infermiere, per lavorare nelle associazioni no profit. E bisogna sentire una chiamata piuttosto forte, un grido diciamo, per decidere di…

Poi mi dicono che sono cattiva…

...Ma, d'altronde, non sono mica Strega? E allora di cosa vi lamentate, dico io. ^^ Chi, direte voi, è stato così fortunato da ispirare questo post? Il vecchio capoufficio dell'ora pensionata genitrice. Questa simpatica donna non sembra proprio in grado di farsi gli affari propri, e non ci sarebbe davvero niente di male, se non si…