Sogno di una notte di mezz’estate. Anche se siamo a gennaio.

Splendido pomeriggio trascorso al Teatro Elfo di Milano, in compagnia dell'intramontabile signor Shakespeare e della sua "Sogno di una notte di mezza estate".(Per una breve recensione dello spettacolo e qualche informazione in più sugli interpreti, visitate questo link ) Beh, il teatro è una delle mie grandi passioni, e andarci mi emoziona sempre. E Shakespeare è…

“Otel Bruni”, ovvero, ancora libri.

Dunque, ho ultimato giusto ieri l'ultima fatica del signor V.M. Manfredi, "Otel Bruni". Il genere, quello del romanzo storico, è uno tra quelli a me più congeniali, ma ammetto che di solito prediligo epoche un po' più...lontane? Antiche? Possibilmente prima di Cristo? La prima metà del Novecento è un periodo storico complicato, sia per la…

Si ritorna al lavoro

...Grazie a tutti gli Dei! Confesso che un po' di noia nei confronti di queste lunghe vacanze natalizie mi era venuta, anche se effettivamente non è che io me ne sia stata proprio con le mani in mano... Però, anche se non si è in vacanza, quell'atmosfera rilassata delle feste comandate ti entra dentro, e…

Si passa dai libri ai film

...Ma d'altronde i giorni di festa hanno il potere di annientare qualsiasi vitalità nelle esistenze di chi ha famiglia numerosa e terronica, come nel mio caso. Quindi oggi pomeriggio si è fatto ciò che si fa tutti i pomeriggi nel giorno dell'Epifania, da tempo immemorabile. Si è andati al cinema. In famiglia.  La fortunata pellicola…

Da cosa cominciare se non da…

...un libro. I libri sono il cibo della nostra anima e io sono personalmente convinta che non sarei quella che sono oggi se non avessi divorato libri e libri dalla tenera età di...insomma, da quando ho imparato a leggere, ecco. Il libro protagonista di questo post è "Fluke - Oh, I know why the winged…