Tag

,

Babbo Natale & S.
Distretto A∞
Mar Baltico

Gent.ma La Strega
Il Covo
Milan

21 dicembre, 2017

Gentile cliente,

Mi trovo a scriverLe su istruzione del signor Odin Borrson, mio superiore, e direttore di questo distaccamento della Babbo Natale & S.

Il signor Borrson attendeva con una certa impazienza il messaggio anonimo da recapitare ai Suoi parenti, dato che quello dell’anno scorso gli era tanto piaciuto, ma ora è preoccupato per la Sua persona, avendo egli notato una diminuzione di quel virulento sentimento vendicativo che tanto apprezza nel genere umano. Egli desidera quindi che io La avverta che sperare e/o credere che una situazione come quella in cui Lei versa migliori è comportamento che difficilmente si può definire ragionevole, opinione con la quale non posso che trovarmi d’accordo, come Lei capirebbe bene se mi conoscesse un poco. La principale fonte dei miei mali, il mio diretto superiore Si permette di suggerirLe di cambiare il testo del messaggio (non quello con le aggiunte da inviare al commercialista, che è stato molto apprezzato), azione per la quale Lei è ancora in tempo. Nell’eventualità – per me quasi certa – che Lei non desideri ravvederSi, egli nella sua infinita e monocola saggezza mi ha incaricato di provvedere affinché vendetta, per così dire, sia fatta.

Nella stragrande probabilità che i Suoi parenti non migliorino, che non La accettino come membro effettivo della famiglia, che continuino a ricordarsi di Lei solo in casi di estrema necessità; nella probabile eventualità, dicevo, che essi La scherniscano, La puniscano, Le cuciano la bocca con un ago smussato e filo grosso… Sto divagando: qui parliamo di Lei. Insomma, cosa desidera che io faccia?
Posso suggerirLe alcuni trucchetti del mio catalogo, come l’invasione di serpi nella camera da letto, o le illusioni che conducono a uno stato simile alla pazzia? Tra i miei talenti c’è il gioco delle parti: potrei fingermi un umano e insinuarmi nella loro cerchia di amici, scoprendo quali sono i loro punti deboli o a cosa essi tengano di più… È solo un suggerimento, naturalmente, ma mi permetto di assicurarLe che questo tipo di strategia si è rivelato particolarmente vincente – e, non lo nego, anche piacevole da adottare – l’ultima volta che ho risolto dei miei conti in sospeso. Ho tra l’altro dei contatti esterni all’azienda, individui discutibili che però mi sono vicini come dei figli, che potrebbero fare al caso Suo.

Rimanendo in attesa di Sue istruzioni, Le porgo cordiali saluti e gli omaggi del signor Borrson.

Ho… Mi rifiuto di usare uno slogan così banale.
In fede (si fa per dire),
L. Laufeyson